Lago di Garda formato famiglia: Sirmione

Per chi vuole visitare il Lago di Garda e decide di fare base nella zona sud, ottimo punto di partenza è Sirmione, tra Desenzano sul Garda e Peschiera.

Questa cittadina ha un’atmosfera sì turistica ma anche molto rilassante. Dovuta anche al fatto che il suo centro storico è interamente pedonale. Con le sue strette e tortuose stradine, le piccole spiaggette di sassi bianchi, i tanti locali affacciati sul lago; Sirmione ha decisamente l’aria di una cittadina balneare. img_2877Ad aspettarvi, appena varcata la porta del centro storico, è il Castello Scaligero che con le sue torri e mura merlate, accerchiate da tutti i lati da un fossato abitato da cigni e anatre, vi farà credere di essere entrati dentro ad una fiaba. img_2830Questa Rocca Scaligera è del XIII secolo ed è stata costruita su resti romani; ha avuto fin da subito funzioni difensive e di controllo portuale per la posizione strategica del borgo. E’ visitabile al suo interno ed è possibile fare il camminamento di ronda con una vista mozzafiato.

Come ogni castello che si rispetti nelle notti di tempesta gira al suo interno un fantasma. Il fantasma di Ebengardo. Ebengardo e la sua sposa Arice ci vivevano felici e innamorati secoli fa. Fino a quando, in una notte di tempesta appunto, chiese riparo un certo cavaliere errante Elalberto. Questi si invaghì di Arice e durante la notte entrò in camera sua; alle urla di lei accorse il marito Ebengardo che però la trovò già morta. Accecato dalla rabbia pugnalò a morte Elalberto e lui fu condannato, per non essere riuscito a salvare la sua amata, ad avere per sempre le sembianze di un fantasma. img_2824

img_2826
Alla ricerca del fantasma di Ebengardo nel fossato.

Superato il castello e girando subito a destra, la strada vi condurrà a una spiaggetta di sassi. Portatevi dietro del pane perchè vi attenderanno anatre affamatissime… e i bambini ne saranno pazzi! L’acqua ferma ,piatta del lago fa un certo effetto e noi siamo rimasti incantati in questo angolino per molto tempo.img_2842img_2857Da qui potrete decidere se perdervi nelle viuzze del borgo, fermarvi per un aperitivo in qualche bar della piazzetta, curiosare in qualche stradina senza sfondo che termina in un piazzale fiorito, fotogenico e adatto per correre all’impazzata. Oppure a guardare finestre e balconi fioriti. Porte verdi di vernice lucida o marroni scrostate. E via foto. img_2864img_2869img_2870Tra i tanti negozietti turistici troverete anche qualche gioiellino. Anche se non per comprare, almeno per fotografare. img_2876Oltre a perdersi tra le stradine vi consiglio, con una camminata di un chilometro, di arrivare alle Grotte e alla Villa di Catullo che si raggiungono solo a piedi o, d’estate, col trenino elettrico. Anche solo per il panorama. Una meraviglia!

Tra l’altro dal 1 gennaio 2017 il Castello Scaligero e il sito archeologico Grotte di Catullo e Museo Archeologico di Sirmione si possono visitare con un biglietto cumulativo al costo di 10 euro (intero) e di 5 euro ridotto. 

img_2873img_2871Da Sirmione noi abbiamo visitato Peschiera e Desenzano del Garda, Il meraviglioso Parco Sigurtà e il Safari Park. Presto ne farò dei post a parte.

L’alloggio che stra-consiglio è l’Acqua Resort di Sirmione. Noi, essendo in pieno svezzamento, abbiamo optato per un bellissimo appartamento, curato nei dettagli e comodissimo. Per la precisione si trova a Lugana di Sirmione, a dieci minuti di macchina (ma anche meno) da Sirmione. Il rapporto qualità – prezzo è imbattibile. Anche solo per il fatto che la sera, tornando stanchi, andavamo nel piccolo centro benessere situato al piano terreno con una vasca jacuzzi formato famiglia. Per i periodi estivi c’è anche una piscina esterna.

Autore dell'articolo: Elisa

5 commenti su “Lago di Garda formato famiglia: Sirmione

    […] lo abbiamo visitato durante “una tre giorni” sul Lago di Garda. Qui il post su Sirmione e il nostro bellissimo e comodissimo […]

    T-creation

    (marzo 21, 2018 - 5:32 am)

    Carinissima Sirmione! Questa meta ancora non l’abbiamo fatta ma è nella lista delle cose da fare.
    Interessante anche l’alloggio dove siete stati, rientrare dopo un’ intera giornata fuori e sapere di potersi rilassare in piscina è magnifico.. lo prenderemo sicuramente in considerazione 🙂

      Elisa

      (marzo 21, 2018 - 10:01 am)

      Sì! Lo consiglio! Il rapporto qualità prezzo era buono.. son passati due, tre anni quindi non so se ancora è così. Comunque lo trovate su booking.

    Rocio Novarino

    (aprile 1, 2018 - 9:31 pm)

    Che bello ci sono stata anni fa con una mia carissima amica e ho un bel ricordo!! se ci torno prendo spunto dal vostro alloggio dove siete stati!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *