Il Ponte Sospeso

Una volta superato il paese di San Marcello Pistoiese la strada inizia a scendere e un bivio sulla sinistra, un po’ nascosto, indica Ponte Sospeso. 

Un Ponte Sospeso proprio sulla strada che da Pistoia ti porta, d’inverno, a sciare all’Abetone o, d’estate, a perdersi tra le stradine di paesi deliziosi come Cutigliano. Così, per fare due esempi e farvi capire che siete sulla strada giusta ma potrei farne a decine e chissà, forse prima o poi lo farò. Comunque è la stessa strada che vi porta anche alla Doganaccia. Come non ricordare il nostro primo, indimenticabile impatto con la neve?!

Insomma dicevo del Ponte Sospeso.E che sarà mai ‘sto Ponteimg_6721‘Sto Ponte ma quando cazzo finisce?’ era la frase che mi ripetevo, a denti stretti, in modalità loop mentre lo attraversavo. Il Ponte Sospeso delle Ferriere è tra i ponti pedonali più lunghi del mondo era invece la frase tecnico-statistica che si leggeva sul cartello esplicativo.

E quindi diciamo che attraversarlo non è proprio come attraversare le strisce pedonali per andare ai giardinetti. Per quanto mi riguarda potrebbe essere una di quelle prove di coraggio che si fanno perchè fondamentalmente siamo masochisti ma che poi, giustamente, ce ne vantiamo anche. E ci fanno tornare a casa con il sorriso fiero, ma non troppo sennò si passa da grulli.

Ridicevo. Il Ponte.img_20161113_183414Il Ponte è stato realizzato per abbreviare di diversi chilometri il lungo percorso che dovevano quotidianamente coprire a piedi i numerosi operai provenienti da Popiglio per recarsi a lavoro nello stabilimento metallurgico sull’altro lato della valle. Loro, gli operai, sicuramente, avranno avuto il passo sicuro. I turisti, i curiosi, i gitanti mica tanto. Anzi!

Il ponte è lungo più di 200 metri – 212 per l’esattezza- ed è sospeso nel vuoto. Un vuoto di una quarantina di metri. E Oscilla. Oh come oscilla. Oh quanto oscilla quando ci si trova nel mezzo. Inoltre il pavimento del ponte è forato e quindi se soffrite di vertigini, come direbbe uno specialista in termini tecnici-scientifici, so cazzi.img_6723L’ho detto che è stretto e che se ci si incrocia con un’altra persona bisogna mettersi di lato e sorridere facendo finta che si sia padroni della situazione?

Questa la vista dal ponte.img_6730Nonostante tutto è un’avventura divertente da fare anche con i bambini. Si ride, così si rompe la tensione; si seguono, perchè loro riusciranno a correre anche qui. Ebbene sì, a corsa ce lo siam fatti all’andata. Tra i pianti al ritorno, perchè ci avrebbero preso il domicilio sopra. Beata innocenza, direbbe la mi nonna. Ma lo direi anch’io e infatti lo dico.

Dal 2014 lo si può percorrere anche in notturna grazie a un impianto di illuminazione a LED che lo rende ancora più suggestivo. Potrebbe essere un’idea per il nostro prossimo Halloween!img_20161114_174105L’avventura del ponte, neanche a dirlo, ci ha messo fame e così abbiamo sperimentato il bar-ristorante che si trova proprio sotto al ponte e che gestisce anche l’adiacente laghetto per pesca sportiva. Eravamo un po’ titubanti ma si sbagliava. L’atmosfera è calda, casalinga, sembra di essere in una baita di montagna – ma forse lo siamo?- e il cibo è molto buono. Dalla polenta fumante ai crostoni di cavolo nero che qui, ci dicono, sono una specialità.

Prima di rientrare alla nostra base che è Cutigliano ci addentriamo nel vicino boschetto. img_6748Sembra di entrare in una foto di un libro di favole. Tipo nel bosco di Cappuccetto Rosso o del Gruffalò. img_6751Senza lupi nè mostri, naturalmente. Giusto il tempo di raccogliere un mazzetto di fiori che si appassirà nel viaggio di ritorno o che puntualmente verrà dimenticato in macchina e ritrovato dopo un mese grazie all’odore. Ma non è bello anche così?!

 

 

 

 

 

 

Autore dell'articolo: Elisa

5 commenti su “Il Ponte Sospeso

    Claudio Tricoli

    (marzo 9, 2018 - 5:43 pm)

    Faremollo, ma dubito con Lara… forse con le bimbe!
    Grazie.
    Trick

      Elisa

      (marzo 10, 2018 - 1:13 pm)

      Fatemi sapere poi se vi e’ piaciuto!!!

    occhioalloscatto

    (marzo 16, 2018 - 9:55 am)

    Questo ponte è spettacolare, sembra quasi che unisce due regni . Percorrerlo di sera con l’impianto di illuminazione a LED ? Lo faremo sicuramente! 😉

      Elisa

      (marzo 16, 2018 - 2:04 pm)

      Se ci andate fatemelo sapere, perchè di notte non l’ho mai fatto nemmeno io!

    smcrazytravel

    (marzo 30, 2018 - 12:49 pm)

    Che bello lo voglio fare!! ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *