Riviera di Dubrovnik e dintorni da non perdere

Dubrovnik essendo meravigliosa è presa d’assalto dai turisti. Soprattutto viene invasa dai crocianti. Scendono a orde e a quel punto bisogna aspettare che se ne tornino sulla nave per poter godere delle sue consumate strade lastricate.

Ma il mio consiglio è di dedicare qualche giorno anche ai suoi dintorni, alle sue spiagge, e ai vicini paesi affacciati sulla costa.

Pensavo che il mare non reggesse il confronto con le isole croate e poi avevo questa associazione che spiagge vicino a una grande città, spiagge brutte e inquinate.

Niente di più sbagliato.

Spiaggia di Banjespiaggia-banjeE’ comunemente detta e intesa la spiaggia di Dubrovnik.  Io mi immaginavo gente che nuotava tra una CostaCrociera e una perfetta riproduzione del Titanic. No.

L’acqua è turchese e trasparente. E’ vicina al porto ma le grandi navi approdano da tutt’altra parte e la vista su Dubrovnik è spettacolare.

Poi vuoi mettere la comodità di avere una spiaggia a pochi metri dalle mura della città? Si può spezzare tranquillamente la giornata tra mare e cultura. banje-spiaggiaLa spiaggia è sia libera che a pagamento. E potete noleggiare ombrelloni e lettini.

E’ certamente affollata ma sennò troppe pretese signori miei!

Spiaggia di Plat

Noi abbiamo alloggiato per una settimana a Villa Panorama. A circa 400 mt si trova una spiaggia molto carina. Quando siamo andati noi non c’era tanta gente ed il mare è molto bello anche qui.spiaggia-platMa soprattutto, per una volta, eravamo vicino a casa nostra. Si trova a circa venti minuti di macchina da Dubrovnik andando verso sud. In realtà passata Dubrovnik, dopo circa 15-20 minuti, incontrerete tante piccole località con relative spiagge. Le località sono costituite da una manciata di case, minimarket e poco altro e da una spiaggia che si riesce a vedere anche dalla strada principale. Il colore del mare colpisce sempre. Per me questo tratto di costa è una buona base per andare alla scoperta di Dubrovnik, fare vita di mare e fare anche un salto nel vicinissimo Montenegro. Inoltre avrete vicina la città di Cavtat

In più tutte le sere godevamo dal nostro terrazzino sul mare tramonti così.tramonto-plat

CavtatcavtatA noi è piaciuta un sacco. Passeggiare sul lungomare al tramonto mentre i ragazzini del posto si allenano a pallanuoto nel porto; vedersi accendere le luci delle bancarelle che, tra chincaglierie e cianfrusaglie, vendono anche quadri e bellissime tovaglie ricamate;cavtat-croaziacavtat-mercatoOsservare i nostri figli che giocano felici e si intendono, sulla piccola piazzetta,con i bambini croati e quelli che scendono dagli yacht. Immagini meravigliose. Dietro tramonti da paura. Aria rilassata, da paese, dove vedi e respiri un po’ anche la vita di quelli del posto, che lì ci vivono o ci trascorrono le vacanze.cavtat-famiglieNoi la sera abbiamo alternato la “più difficile” Dubrovnik a Cavtat. 

Una nota per il parcheggio. Arrivate fino in fondo, fino a che la strada non finisce – tanto prima sarà impossibile trovare parcheggio –  e davanti vi scontrerete con un mega albergo di lusso. A quel punto la strada a sinistra sale e arriva a un parcheggio grande, terrazzato, coperto e gratis.

In effetti i parcheggi sono una nota dolente anche a Dubrovnik. Ci sono escamotage, stradine nascoste per poter parcheggiare gratis. Io ho attinto dai preziosissimi consigli della Guida per Caso della Croazia sul sito Turisti per Caso.

Spiaggia di Uvala Pasjacauvala-pasjacaQuesta è una chicca. Impossibile trovarla se non sai le indicazioni precisissime e soprattutto se non hai spulciato il Forum della Croazia del sopradetto sito.

Si trova al confine col Montenegro, a mezz’ora di macchina da Dubrovnik e a un quarto d’ora da Cavtat. Andando verso sud bisogna passare l’aereoporto e poi seguire le indicazioni per il piccolo paese di Popovici. La difficoltà sta nell’individuare un baracchino di un bar abbandonato e lì prendere la strada sulla destra. A quel punto dovrete seguire la strada fino a che non finisce nel parcheggio.

Una volta parcheggiata la macchina, si scende su un irto sentiero, in dei punti senza protezioni – con i bambini è fattibile però un po’ incoscienti lo siamo, lo ammetto – e si arriva a questa splendida caletta. Quasi deserta quando ci siamo andati noi. Ad agosto. Meraviglia pura!

La caletta è incastonata e riparata da altissime rocce. Non ho fatto foto decenti perchè ero tutta presa a tuffarmi nell’acqua turchese ma fidatevi che vale la fatica di arrivarci.

Arboretum di Trstenoarboretum-trstenoSpostandoci invece a nord di Dubrovnik vi consiglio assolutamente di visitare questa splendida oasi di pace. All’ombra! Una mezza giornata da trascorrere tra ninfee, varietà di fiori, piante, scorci sul mare da paura, labirinti che faranno divertire i bambini, incontri inaspettati con piccole tartarughe, fontane barocche, mulini. Continuo?trsteno-arboretumtrsteno

croazia-arboretum

arboretum-vistaPotete abbinare all’Arboretum una spiaggia nelle vicinanze, a nord di Dubrovnik. Non c’è che l’imbarazzo della scelta. Noi ci siamo fermati a Brsecine per un tuffo veloce. Talmente veloce che non ho scattato nemmeno una foto.

CDD389_A
Brsecine – photocredit Travelopo

Si trova poco più a nord dell’Arboretum, giusto qualche minuto di macchina per poi trovare a sinistra le indicazioni.

Non contenti tornando verso Dubrovnik, prima di Zaton e dopo Trsteno, abbiamo svoltato a destra per Orasac. La strada scende moltissimo, fino a una caletta con una konoba – trattoria – e un porticciolo. spiaggia-sconosciutaPer un pranzo o una cena romantica – o anche in quattro come nel nostro caso – consiglio il lungomare di Malfi. A meno di 10 km da Dubrovnik. Ci sono tanti ristorantini di pesce affacciati sul mare.

Insomma una settimana vola. E c’è chi dice che bastano tre giorni! Punti di vista.

Qui altri post sulla Croazia:

Finalmente Dubrovnik

Hvar. L’ Isola dalle mille definizioni

Le spiagge di Hvar

Ancora Croazia: l’Isola di Cres.

Cres, la selvaggia. Dritte per una settimana fuori dal tempo.

 

 

 

 

Autore dell'articolo: Elisa

8 commenti su “Riviera di Dubrovnik e dintorni da non perdere

    […] Riviera di Dubrovnik e dintorni da non perdere. […]

    […] Riviera di Dubrovnik e dintorni da non perdere. […]

    marina lo blundo

    (Marzo 29, 2018 - 4:31 pm)

    Nell’ultimo anno ho scoperto la Croazia e sono intenzionata a proseguire ancora nell’esplorazione! Grazie di questo post, ne farò tesoro!

      Elisa

      (Marzo 30, 2018 - 11:50 am)

      Mi fa piacere!! Noi la Croazia l’abbiamo nel cuore.. mi piacerebbe visitare Korcula e Vis! Prima o poi…

    toochiclauratravellifestyle

    (Marzo 29, 2018 - 7:06 pm)

    Di Dubrovnik ho dei ricordi bellissimi❤ Complimenti per le foto davvero belle , mi hai fatto venire voglia di tornarci

      Elisa

      (Marzo 30, 2018 - 11:51 am)

      Grazie.. in effetti in quell’acqua mi ci butterei nuovamente volentieri anche io!

    Paola

    (Marzo 29, 2018 - 9:07 pm)

    Sono rimasta impressionata dalle tue foto delle spiagge, l’acqua è veramente cristallina ovunque!

      Elisa

      (Marzo 30, 2018 - 11:52 am)

      L’acqua della Croazia e soprattutto di alcune isole è qualcosa di stupefacente.. mica lo diresti di essere nell’Adriatico!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *