Val Pusteria: Maso delle Erbe a Montevila

Sopra Perca, in Val Pusteria, si trova una piccola località: Montevila.

Noi ci siamo arrivati con una breve e facile passeggiata dal nostro Maso.

Che vuoi ci sia di così interessante proprio a pochi metri sopra di noi? A Montevila poi? Mai sentita nominare. 

Perchè si sa le cose belle, quelle che veramente valgono di essere viste si raggiungono con fatica, macinando chilometri. E così con questa convinzione, dato che per mezza giornata ci diamo tregua e decidiamo di non prendere la macchina, arriviamo al Maso delle Erbe.

Il Maso vero e proprio è una casa costruita solo con tronchi di abete, la più grande di tutto l’Alto Adige scopriremo poi. IMG_3191 2L’aspetto della casa, già da fuori, è fiabesco. Entrando ti aspetti di incontrare la strega di Hansel e Gretel – ah no quella era di marzapane – allora i sette nani.

Beh no. Però ci siamo andati vicini. Appena entrati, nella Camera Incantata ci troviamo di fronte a streghe, folletti, esseri magici e spiriti selvatici che un po’ incutano anche. Ecco.

Ma infatti, un tempo, a cosa venivano associate le erbe? Alle streghe e alla magia oscura.

Al piano di sopra potrete fare un gioco divertente. Dovrete annusare delle cassettine e indovinare quale spezia, frutto, essenza ci sta dentro. Poi potrete controllare alzando il coperchio. Un esercizio dell’olfatto che la Montessori levate.

Uscendo fuori dalla casa, davanti a voi si presenterà con tutta la sua bellezza, i suoi colori e i suoi profumi il Giardino delle Erbe. Ne vengono coltivate più di cinquanta tipi e tutte secondo le direttive di norma biologiche.

Accanto si trova un giardino molto più piccolo, ma magico. Anzi, stregato. Il Giardino delle Streghe. Al suo interno vengono coltivate erbe curative – medicinali –  che, durante l’Inquisizione e la tristemente nota Caccia alle Streghe, le antiche donne conoscevano molto bene. Le usavano, infatti, a scopi curativi e da alcune di esse, ne ricavavano sostanze allucinogene. Giusquiamo, alchemilla, stramonio, belladonna. Mai sentite?IMG_3250 2Continuando per il sentiero verso il bosco troviamo stazioni per far divertire e intrattenere i bambini.

Uscendo dal bosco, il panorama che ti si apre davanti a 360° ti fa prendere la macchina fotografica in mano. E’ automatico e scontato. Esci e click.IMG_3296Torni al maso, due carezze ai conigli per far contenti i bambini e due bocce di grappa al mirtillo per far felici gli adulti.

Enjoy, alla prossima!

Per info sugli orari di apertura vi rimando al sito del Maso delle Erbe.

Noi alloggiavamo al vicino Maso Gonnerhof. In questo post ne parlo.

Per scoprire altre passeggiate, itinerari, escursioni in montagna con i bambini qui di seguito i più consigliati:

Val Gardena – Vallunga per famiglie

Val D’Anna con bambini

Alpe di Siusi: laghetti di Fiè e Malga Tuff

Monte Pana in Val Gardena -Bimbi felici, genitori ancor di più.

Naturonda – Città dei Sassi al Passo Sella

Valle Aurina: sul Klausberg divertimento assicurato!

Valle Aurina: Campo Tures, Castel Taufers, Lutago e Rio Bianco.

Valle Aurina e Val di Tures: le Cascate di Riva.

 

 

 

 

 

Autore dell'articolo: Elisa

10 commenti su “Val Pusteria: Maso delle Erbe a Montevila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *