Sardegna del Nord: le spiagge

sardegnaNon so a voi ma a me fin da piccola mi hanno inculcato nella testa che i bambini vanno portati al mare. Minimo tre settimane. E mare di isola, che fa bene il doppio dell’altro.

Altrimenti, durante l’inverno, ad ogni malanno, starnuto, colpo di tosse, mal di pancia e slogatura arrivavano, puntuali, le sicure e più disparate affermazioni della mi’ mamma:

vai la bambina ha starnutito, e ci credo, quest’anno siamo stati solo 16 giorni al mare.

Oppure:

febbre! Per forza non siamo andati a prendere l’aria di isola quest’anno. 

E ancora:

mal di pancia! Ehhhh la mancanza di salmastro porta anche a questi effetti collaterali.

Fino a :

La s’è tagliata! Se si stava due mesi al mare stai sicuro che il sangue non le si coagulava così piano. Lo dice anche il pediatra. E Piero Angela. Hanno fatto lo speciale l’altra sera. Insieme, pediatra e Angela. Non lo dico mica io son cose scientificamente provate!

Questo spiega il fatto di come mai il mi’ babbo, pur preferendo la montagna, non s’è mai azzardato a proporla. Nemmeno per due giorni. Sarebbe stato sicuramente la causa di tutti i malanni invernali di sua figlia.

E quando io sono diventata mamma, il giorno di Natale la mi mamma con una fetta di panettone in mano, ci ha candidamente detto che aveva già prenotato per noi una casa al mare. Casa di suoi amici. Ventilata. Intrisa di salmastro. Direttamente sul mare. In Sardegna.

Dopo sei mesi dall’inaspettata e avventata notizia ci siamo traghettati per Valledoria. Al Nord.

Nelle due settimane sarde, quando non ero a far brodi, passati di verdura, tritii di carne bianca, rossa, verde e gialla, abbiamo anche un po’ girellato per le spiagge della zona. Non sono quelle caraibiche del sud o delle più turistiche San Teodoro e Costa Smeralda, ma avevano tutte un loro perchè.

Spiaggia di Li Cossi – Costa ParadisoLi-cossiE’ una spiaggia molto conosciuta in Sardegna, e molto probabilmente è la più famosa della Costa Paradiso. Ci si arriva percorrendo la SS 200. Si gira al bivio Costa Paradiso e si inizia a scendere su una strada fiancheggiata da colline con case di villeggiatura che ti fanno sognare. La strada termina in un parcheggio e guardando il mare si prende il sentiero a sinistra. Il sentiero è lungo un po’ meno di 500 metri e si percorre in 10-15 minuti. E’ fattibile anche con bambini piccoli ma non con passeggini. Noi il nostro ce lo siamo portati in collo, il bambino intendo.

costa-paradiso
Vista sentiero per arrivare alla spiaggia

La spiaggia è chiusa tra grosse e rosse scogliere a strapiombo su un mare verdissimo. Verde proprio. E’ per questo suo aspetto che è anche riparata dal vento. Poco dietro l’arenile scorre placido, a formare uno stagno, il rio Li Cossi. spiaggia-li-cossiVoto: 10

Spiaggia della Marinedda – Isola Rossala-marineddaParticolarmente adatta ai bambini per l’acqua bassa, calda e, che ve lo dico a fa’, trasparente. E’ un piccolo golfo a cui ci si arriva prendendo l’indicazione per Isola Rossa, si svolta poi a destra, un km prima del paese.spiaggia-marineddaVoto: 8

Nell’isola rossa ci sono tante altre spiagge comode e belle. Come Spiaggia Longa che si trova all’estremità meridionale del paese o Spiaggia del Porto, la spiaggia del paese, di fianco al porticciolo. Tranquille e placide.

Spiaggia di San Pietro a Mare – Valledoriaspiaggia-sardegnaEra la spiaggia di fronte a casa nostra. A dieci metri. Con un nano di dieci mesi in pieno svezzamento ed equipaggiato di vaschetta, giochi e lista nascita di tre pagine incorporata, beh, ha il mio massimo di voti. A prescindere da tutto. valledoriaVoto: troppo di parte e non oggettivo

Rena di Ponente e Rena di Levante – Capo Testarena-di-ponenteQueste due spiagge, una di fronte all’altra, si trovano nell’istmo che collega Capo Testa alla terraferma. Insieme, infatti, costituiscono la Spiaggia Due Mari. Una più bella dell’altra. Da scegliere in base al vento. Noi siamo stati in quella di Ponente. E’ adattissima per i bambini per la sua lenta degradazione dell’acqua, famosa per la scuola di vela e irresistibile per praticare snorkeling. Si trova vicino alla Valle della Luna a Capo Testa e a Santa Teresa di Gallura. Perfetta per  abbinare mare, natura e paesino vivace e turistico.mare-sardegna

 

rena-ponenteVoto: 9

Spiaggia dell Pelosa – StintinostintinoCi sono stata tante volte. Da bambina, da ragazzina e da adulta. Me la ricordavo meravigliosa. Addirittura con i miei genitori me la godetti per un mese intero, soggiornando in un residence lì vicino, Cala Lupo.

Sarà che le aspettative, date dai ricordi, erano altissime… ma insomma, ne sono rimasta delusa. Troppa gente – e noi in spiaggia ci andiamo molto presto – parcheggio carissimo e bancarelle di chincaglierie nell’acqua. Ma come? Negozi galleggianti in una spiaggia? Mah! Certo l’acqua è meravigliosa ma veramente presa troppo d’assalto. Non possiamo dire di essercela goduta come le altre. Non è solo il colore dell’acqua che dà prestigio a una spiaggia. Son fattori soggettivi, via!

Voto:7

 

 

 

 

 

 

 

 

Autore dell'articolo: Elisa

7 commenti su “Sardegna del Nord: le spiagge

    Flower_1990

    (Luglio 3, 2016 - 6:17 pm)

    Che meraviglia!! Di queste spiagge ho visto solo “La Pelosa”, l’ultima volta nel 2010.. Era davvero meravigliosa .. Ma hai ragione, anche all’epoca c’era davvero trooooppa gente!!

      Elisa

      (Luglio 4, 2016 - 11:47 am)

      Poi naturalmente dipende dal periodo in cui uno va.. noi luglio ma comunque nelle altre spiagge non abbiamo trovato tutto quell’affollamento!! Grazie per essere passata di qui! Ciao!

    Marina ilgustoinviaggio

    (Marzo 29, 2018 - 1:53 pm)

    Ho cosciuto per la prima volta le spiagge della Sardegna lo scorso agosto e me ne sono innamorata
    Noi con la bimba eravamo stati a Gomfo aranci!

      Elisa

      (Marzo 29, 2018 - 3:29 pm)

      Ah ok! Dall’altra parte quindi.. ad ovest. Ma penso che in Sardegna dove si vada si vada.. raramente si rimane delusi!

    toochiclauratravellifestyle

    (Marzo 29, 2018 - 7:07 pm)

    Che meraviglia! Spiagge splendide ❤

    Valentina

    (Aprile 17, 2018 - 10:20 am)

    Le spiagge e le calette della Sardegna sono uniche al mondo secondo me…. forse perchè amo la Sardegna ma per ora la penso così!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *