Le spiagge di Hvar

Se per spiagge intendete distese infinite di sabbia bianchissima con palme, cocchi e mare caraibico beh, vi ho già imbeccato io, andate ai Caraibi.

Se vorreste ma non potete andate in Sardegna o a Formentera.

Se vorreste ma non potete manco lì andate in Puglia o Sicilia.

Se per spiagge intendete distese infinite di sabbia, giochi e servizi a misura di bambino, menù baby anche a colazione e, oltre a fregarvene del colore dell’acqua, avete una spiccata propensione per socializzare con il vicino di ombrellone, andate sulla Riviera Romagnola.

Se volete calette con sassolini bianchi, difficili da raggiungere, con al massimo un baretto e poca gente ma con un mare meraviglioso andate a Hvar. Anche se avete bambini. Anche se piccoli. La fatica sarà ricompensata da calette solo per voi. Certo dipende dall’ora in cui andate in spiaggia ma se avete bimbi piccoli difficilmente sarà mezzogiorno. Se sì, beati voi. A noi le spiagge superattrezzate non piacciono e nemmeno i vicini di ombrellone. O comunque solo se si trovano a cinque metri di distanza.

DUBOVICA

Dipende da cosa intendete per sentiero irto e scosceso. Quando ho spulciato su internet per capire se era fattibile arrivare alla spiaggia di Dubovica con due bambini di due e cinque anni ho trovato opinioni che andavano da morirete sicuramente ma certo, son due metri di leggera discesa, mio figlio ha imparato a camminare proprio lì! Non mi rimaneva che provare di persona e constatare sulla mia pelle – in questo caso sulle nostre spalle – se era fattibile o meno. Come al solito la verità sta nel mezzo. E’ fattibilissimo ma certamente per tornare in su un po’ di sfacchinata con il duenne in collo te la fai. Soprattutto se è mezzogiorno. E se è agosto. E se non c’è l’ombra di ombra. E se il grande ogni due per due ti dice non ce la faccio, pigliami in collo, son stanco, ho sete. E se il piccolo che hai sulle spalle pesa 18 chili, a due anni. Ma tant’è che quando siamo arrivati noi intorno alle nove – o forse prima –  lo spettacolo era questo.Dubovica

spiaggia-dubovicaCon una pace surreale e quasi antica. Spezzata da noi, naturalmente.dubovica6Questa casa che vedete nella foto qui sopra credo l’affittino. Mica male eh?dubovica1

dubovica-spiaggiaL’acqua in Croazia noi non l’abbiamo trovata fredda come invece, in tanti, ci avevano allarmato. Sarà che era Agosto e che eravamo abbastanza a sud ma non abbiamo trovato differenze con qualsiasi altro “mare” da noi visitato.dubovica5

dubovica8

dubovica9A Dubovica c’è anche un bar. Io mi sono solo limitata a fotografare l’insegna perchè allo stile sgarrupato incrostato salmastroso non resisto.dubovica7Voto: 9  Per l’atmosfera, l’acqua, il paesaggio. E’ una baia non grande quindi da andarci in periodi o orari tattici.. che è meravigliosa lo sanno in tanti!

Si trova a sud e dista 8 km da Hvar città da dove partono anche dei taxi-boat. Sicuramente più comodi ma addio quiete.

MILNA

E’ la spiaggia del paese omonimo che si trova a Sud, a pochi chilometri da Hvar.

Ci si arriva comodamente in macchina e proprio davanti alla spiaggia c’è un parcheggio a pagamento. Noi che come al solito siamo arrivati presto abbiamo trovato senza dover pagare. Risvolti positivi dell’insonnia infantile.

Ma non fermatevi alla spiaggia del paese. Sulla destra troverete un campeggio. Bene, entrate dentro e attraversatelo. Dall’altra parte vi ritroverete davanti a una caletta ancor più bella. Noi ci siamo fermati qui ma in realtà ce n’è una terza al di la’ della collinetta, ancor più suggestiva. Solo che con i bambini questa volta non ce la siamo sentita. Anche perchè questa spiaggetta io l’ho trovata incantevole. Ci si arriva facilmente e ci sono anche due ristoranti. Noi siamo andati a quello di sinistra con le spalle al mare e ci siamo deliziati con pesce, birra e venticello fresco.milna-spiaggia1

milna-spiaggia

spiaggia-milna

 

milna-ristoranteVoto: 8

ZARACE

In realtà sono due spiagge, una rivolta ad est e una a ovest, che si trovano ai piedi di una manciata di case. Il minuscolo paesino di Zarace appunto.  Ci troviamo sempre a Sud.

Ci si arriva comodamente in macchina – a parte la pendenza della discesa del 105 % –  e noi abbiamo parcheggiato in una zona riservata ad un ristorante. Non abbiamo pagato il parcheggio e abbiamo mangiato nel ristorante: bene e con questa vista sul mare da togliere il fiato. Non fate i furbi perchè nel ristorante hanno un monitor per accertarsi che realmente poi andiate a mangiare lì!spiaggia-zavalaLa spiaggia è protetta da scogli alti e anche questa è adatta ai bambini.zavalaVoto: 7

SVETI NEDJELJA

Spiaggia consigliata da una Guida Per Caso della Croazia a cui devo dire: GRAZIE!sveti-nedjeljaE’ molto piccola e molto affollata. Quindi andateci presto e poi scappate, almeno se siete ad agosto. E’ meravigliosa. Incastonata dagli scogli, ha tonalità sul rosa.spiaggia-svetinedjeljaDa Hvar città dista una cinquantina di minuti di macchina e durante la strada dovrete entrare dentro a un tunnel a senso unico. Arrivati al porticciolo, con il mare sulla destra prendete il sentiero sulla sinistra. Sempre sulla sinistra c’è un forno buonissimo e un furgoncino che vende frutta fresca. Il sentiero per arrivare alla spiaggia è facile anche per i bambini. Asfaltato, un po’ in pendenza ma con una vista spettacolare. svetinedjelja-spiaggiaVoto 8

PENISOLA GLAVICE

E’ vicino a Stari Grad ed è forse la zona più comoda con bambini piccoli. Ci sono varie spiaggette attrezzate e addirittura con giochi gonfiabili in acqua. Certo è che il mare non è il massimo e la spiaggia l’abbiamo trovata un po’ sporca.

Se vi è venuta voglia di visitare questa splendida isola qui trovate consigli su cosa vedere e dove è meglio alloggiare secondo le vostre esigenze!

 

 

 

 

 

 

Autore dell'articolo: Elisa

6 commenti su “Le spiagge di Hvar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *